Comune di Piombino

Emanuele Casalini

Seguici sulla nostra pagina Facebook Seguici sul canale Youtube Seguici sul nostro account Twitter Seguici su Instagram
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Media bordo
Immagine Piombino
Logo Comune di Piombino
Emanuele Casalini
Home » Vivere Piombino » Premio letterario Casalini » Emanuele Casalini
media_bianco 4x4

Chi era Emanuele

Emanuele CasaliniTutti coloro che l'hanno conosciuto ricordano di Emanuele Casalini il carattere mite, l'affabilità nel conversare, l'elegante compostezza del comportamento. Quelli che hanno avuto con lui più stretti rapporti di lavoro, sia nello spazio della scuola, in cui è stato per molti anni professore di letteratura italiana e poi preside, sia in quello più movimentato dell'attività sociale e politica, che lo ha visto a lungo attivissimo consigliere comunale, hanno avuto agio di apprezzare in lui da n lato la raffinata sensibilità estetica, maturata in un lungo, vivo e sistematico rapporto con la grande poesia, dall'altro l'illimitata disponibilità per i problemi umani, fossero quelli del giovane studente, angustiato da un inserimento non del tutto agevole nell'ambiente scolastico, o quelli del comune cittadino alle prese con le esigenze del vi-vere quotidiano, o, ancora, quelli del recluso afflitto dalla sua esistenza solitaria, atomistica, senza grazia di cielo, di libertà e di amore.

Questo strenuo impegno sociale era in lui informato alla più genuina sostanza dell'insegnamento evangelico. Uno degli atti più rispondenti al suo carattere e ai suoi principi è stata l'istituzione, all'interno della Casa di Reclusione di Porto Azzurro, di una sezione dell'UNITRE (Università delle tre Età), non certo con lo scopo di elargire cultura, di cui del resto molti reclusi sono tutt'altro che privi, ma con quello, molto più alto anche se meno appariscente, di creare un rapporto umano, un tramite fra la solitudine e la socialità. Emanuele Casalini avrebbe potuto far sua la grande frase che un commediografo romano, Terenzio, pose in bocca ad un suo personaggio:

Homo sum: umani nil a me alienum puto
(Sono un uomo: niente di umano considero estraneo a me).

Luigi Alberto Mascia

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

COMUNE DI PIOMBINO
Via Ferruccio, 4 - 57025 (Livorno) - Toscana - Tel. 0565/63111 - Fax 0565.63290 - P.IVA 00290280494 - IBAN IT38K0200870722000401052853
Responsabile del Procedimento di pubblicazione - Privacy - Note legali -  Posta Certificata: comunepiombino@postacert.toscana.it
Il portale del Comune di Piombino (LI) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0 Sito realizzato con tecnologia php Base dati su MySql
Il progetto Comune di Piombino è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it