Archivio notizie

 16-feb-21
Patto per Piombino: parte il percorso partecipato con cittadini e stake holder
Patto per Piombino: parte il percorso partecipato con cittadini e stake holder

Inizia oggi il percorso partecipato per le osservazione ed i contributi sul Patto per Piombino, il documento programmatico, redatto dall’Amministrazione Ferrari, che mira al totale risanamento dell’intero Sin come strumento di rinascita economica e sociale per un territorio in crisi.

“Vogliamo che questo ambizioso progetto, che passa anche dalla riduzione delle aree industriali vicino alla città, dalla riconquista del verde e dalla valorizzazione dell'archeologia industriale, sia discusso con la città - spiega Francesco Ferrari, sindaco di Piombino -. Il piano, una volta definito, sarà presentato alla Regione Toscana e al Governo affinché possano essere intercettati tutti quei finanziamenti, europei e non solo, indispensabili per la sua realizzazione.”

Il Patto per Piombino poggia le proprie basi su tre grandi pilastri: gli smantellamenti e le bonifiche, le opere infrastrutturali di collegamento, gli investimenti culturali. Il Patto mira ad ottenere le risorse rilevanti che l’Unione Europea metterà a breve a disposizione dei singoli Paesi, tra Recovery Fund e risorse destinate alle singole Regioni. A tutto questo si aggiunge la partita dell’ingresso dello Stato nella compagine sociale di Jsw che, oltre a tutelare tutti i lavoratori oggi in cassa integrazione, garantirebbe governance e produzione green in coerenza con Green Deal europeo.

“La volontà dell'Amministrazione è quella di rendere il Patto per Piombino un documento progettuale condiviso nella maniera più vasta possibile - continua Ferrari -: in questa ottica, è indispensabile intraprendere un percorso di partecipazione attiva di cittadini, associazioni, stake holders affinché il Patto possa essere arricchito e reso più efficace dalle osservazioni, suggerimenti e proposte che arriveranno dalla comunità.”

Il percorso partecipato prevede l’audizione dalle commissioni compartimentali, dei quartieri, delle associazioni di categoria e sindacali, dei portatori d’interesse, delle Istituzioni del territorio fino ad arrivare, una volta recepiti i contributi di tutti, al Consiglio comunale che siglerà il documento condiviso. In questa fase è attiva una sezione dedicata, sul sito del Comune, in modo che qualunque cittadino possa leggere il documento e dare il proprio contributo: patto@comune.piombino.li.it e www.comune.piombino.li.it/patto.

“Abbiamo voluto un percorso partecipato – conclude il sindaco - perché il presentarsi alle istituzioni superiori con una volontà trasversale una condivisone massima di un documento di intenti di idee progettuali significa avere più forza e più possibilità di portare a casa un risultato di cui la città ha un’urgenza assoluta.”

 
 
 

Altre notizie correlate

DECORO PUBBLICO, ASSESSORE BEZZINI: “ENTRO IL PROSSIMO ANNO RIORGANIZZEREMO IL SERVIZIO DI RACCOLTA RIFIUTI”
DECORO PUBBLICO, ASSESSORE BEZZINI: “ENTRO IL PROSSIMO ANNO RIORGANIZZEREMO IL SERVIZIO DI RACCOLTA RIFIUTI”
14-set-21
“Sulla stampa in questi giorni sono apparse alcune notizie, corredate da foto, riguardanti situazioni di incuria, sporcizia ....
BONIFICA POGGIO AI VENTI, APPROVATO IL DOCUMENTO PRELIMINARE DI PROGETTAZIONE
BONIFICA POGGIO AI VENTI, APPROVATO IL DOCUMENTO PRELIMINARE DI PROGETTAZIONE
24-ago-21
La Giunta del Comune di Piombino ha approvato il documento preliminare di  progettazione per le opere di bonifica delle ....
Incontro Mise, Ferrari e Nigro: “Bene la nascita del tavolo tra Istituzioni sui problemi della città. Tempi ancora lunghi sulla questione Jsw”
Incontro Mise, Ferrari e Nigro: “Bene la nascita del tavolo tra Istituzioni sui problemi della città. Tempi ancora lunghi sulla questione Jsw”
29-lug-21
Prosegue il dialogo sulle questioni economiche tra il Governo e tutti i soggetti interessati: non possiamo che accogliere ....
Baratti, martedì 13 l’incontro di formazione con TartAmare
Baratti, martedì 13 l’incontro di formazione con TartAmare
12-lug-21
Martedì 13 luglio alle 18.15, Bagno Baratti ospiterà un corso di formazione su individuazione e riconoscimento ....

Ferrari: \
Ferrari: "La posidonia spiaggiata è una risorsa per la tutela dell'ambiente"
01-lug-21
Siamo sempre attenti alle segnalazioni che provengono dai cittadini ma non sempre le soluzioni auspicate sono le migliori. ....
Patto per Piombino: ecco il testo finale con le osservazioni della comunità locale
Patto per Piombino: ecco il testo finale con le osservazioni della comunità locale
30-giu-21
Il patto per Piombino è pronto: è terminato, infatti, con l’adozione delle osservazione e dei contributi, ....
PISTA CICLOPEDONALE PER BARATTI, VIA LIBERA ALLA REALIZZAZIONE DEL COLLEGAMENTO DAL PARCHEGGIO DELLE CALDANELLE
PISTA CICLOPEDONALE PER BARATTI, VIA LIBERA ALLA REALIZZAZIONE DEL COLLEGAMENTO DAL PARCHEGGIO DELLE CALDANELLE
21-giu-21
Una pista ciclopedonale che si svilupperà per circa un chilometro e sarà realizzata per collegare il parcheggio ....
RiMateria: chiesto l’immediato sblocco del sito per permettere i controlli ambientali e il riavvio dell’occupazione
RiMateria: chiesto l’immediato sblocco del sito per permettere i controlli ambientali e il riavvio dell’occupazione
16-giu-21
La sentenza di fallimento non stupisce, neppure nella parte relativa all’apposizione dei sigilli e alla chiusura del ....

PROGETTO “SAVING BEES”: MARTEDÌ 15 L’INAUGURAZIONE DELL’OASI DELLE API A PUNTA FALCONE
PROGETTO “SAVING BEES”: MARTEDÌ 15 L’INAUGURAZIONE DELL’OASI DELLE API A PUNTA FALCONE
11-giu-21
Sarà inaugurata martedì 15 giugno alle 18 a Punta Falcone l’Oasi delle api, un’area verde distante ....
SENTENZA FINTECNA, FERRARI: “ABBIAMO SCRITTO AL MINISTERO DELL’AMBIENTE E REGIONE TOSCANA PERCHÉ SI ATTIVINO PER LA STIMA DEI COSTI”
SENTENZA FINTECNA, FERRARI: “ABBIAMO SCRITTO AL MINISTERO DELL’AMBIENTE E REGIONE TOSCANA PERCHÉ SI ATTIVINO PER LA STIMA DEI COSTI”
11-giu-21
Sulla questione bonifiche, la recente pronuncia del Consiglio di Stato che individua chiaramente la responsabilità ....