Comune di Piombino

Newsletter Novembre 2018

Seguici sulla nostra pagina Facebook Seguici sul canale Youtube Seguici sul nostro account Twitter Seguici su Instagram
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Media bordo
Immagine Piombino
Logo Comune di Piombino
APEA Piombino
Piano Strutturale Val di Cornia
Riqualificazione Ambientale e Produttiva del Polo
Piombinopportunità
Amministrazione Trasparente
Scrivi al comune
Segnalazioni ERP
Protezione Civile
Allerta meteo
banner qualità acqua
Alert System
Rimozione forzata
banner bandiera blu 2016
Pulizia strade

Photogallery

Falconcino
Archivio immagini
Newsletter Novembre 2018
Home » Documentazione » Newsletter PiombinOpportunità - Indice » Newsletter Novembre 2018
media_bianco 4x4

piombino opportuntà immagine

Per richiedere l’iscrizione alla newletter PiombinOpportunità, scrivere alla casella di posta urp@comune.piombino.li.it

Newsletter PiombinOpportunità - NOVEMBRE 2018La newsletter raccoglie le principali notizie in tema di sviluppo economico individuate nel corso del mese di pubblicazione e di potenziale interesse per le imprese ed i cittadini che vogliono investire nel territorio.
La prima sezione della Newsletter è dedicata ai principali fatti di rilievo che interessano l’Amministrazione comunale ed il territorio avvenuti nel mese di riferimento.
Per consultare la RASSEGNA STAMPA del Comune è possibile collegarsi alla sezione del sito istituzionale aggiornata quotidianamente.
Notizie in tempo reale relative al Comune di Piombino possono essere reperite collegandosi alla pagina FACEBOOK dell’Amministrazione comunale, oppure ai canali TWITTER, INSTAGRAM o YOUTUBE.
Particolare attenzione è rivolta alle opportunità di finanziamento offerte dall’Unione Europea, dallo Stato e dalla Regione.
Per approfondimenti sull’offerta localizzativa e sugli strumenti di finanziamento attivi e per indicazioni sull’utilizzo degli stessi, è attivo un Info-Point dedicato presso il Comune di Piombino (0565-63377). Inoltre è possibile consultare la sezione del sito dedicata al PRRI.

Notizie

IN EVIDENZA

Festoni e luci, proiezioni sulle facciate dei palazzi e filodiffusione Piombino si prepara al Natale con nuove decorazioni ed effetti speciali. Accensione prevista dall'8 dicembre

Restyling di marciapiedi e strade Approvati i progetti per la manutenzione per circa 200mila euro

Piombino città europea dello Sport 2020. Delegazione a Roma per ricevere attestato

Lotta alla morosità e qualità sociale. Recuperati altri 4 appartamenti nei mesi di ottobre e novembre In arrivo 220mila euro di contributi per contrastare gli sfratti

Nicla Robba nuova presidente della commissione pari opportunità

Danni al litorale. Visita del presidente Rossi in Costa Est Ferrini: "Barriere soffolte necessarie per proteggere la costa"

Ulteriori comunicati relativi al mese di NOVEMBRE sono consultabili alla sezione "Notizie dal Comune"

Bandi per finanziamenti nazionali e regionali attualmente attivi

IN EVIDENZA

 

BANDO ISMEA: AUTOIMPRENDITORIALITÀ E RICAMBIO GENERAZIONALE IN AGRICOLTURA
L’obiettivo è quello di favorire il ricambio generazionale in agricoltura ed ampliare aziende agricole esistenti condotte da giovani, attraverso lo strumento del mutuo agevolato, a tasso zero, per un importo non superiore al 75 per cento delle spese ammissibili.
Il bando é rivolto alle micro, piccole e medie imprese agricole organizzate sotto forma di ditta individuale o di società, composte da giovani di età compresa tra i 18 e i 40 anni non compiuti, con i seguenti requisiti:
  1. subentro: imprese agricole regolarmente costituite da non più di 6 mesi con sede operativa sul territorio nazionale, con azienda cedente attiva da almeno due anni, economicamente e finanziariamente sana;
  2. ampliamento: imprese agricole attive e regolarmente costituite da almeno due anni, con sede operativa sul territorio nazionale, economicamente e finanziariamente sane.
  3. L'investimento complessivo del progetto non può superare 1.500.000 Euro, IVA esclusa.  Per maggiori informazioni QUI
 

SPECIALE AGRICOLTURA

CONTRIBUTI PER RENDERE PIÙ EFFICIENTE L'USO DELL'ACQUA IN AGRICOLTURA
Il bando della Regione Toscana con una dotazione finanziaria di 5 milioni di euro, offre agli imprenditori agricoli professionali (Iap) della Toscana contributi (40% sulle spese ammissibili) - con maggiorazioni del 10% per zone montane e giovani agricoltori con specifici requisiti - per realizzare nella propria azienda investimenti di risparmio idrico agricolo, agendo sul sistema di accumulo, di distribuzione e di irrigazione.
La scadenza per la presentazione delle domande stabilita alle ore 13.00 del 30 novembre 2018
Per maggiori informazioni QUI
 
PSR FEASR 2014-2020, CONTRIBUTI PER MIGLIORARE LA BIODIVERSITÀIl bando regionale é rivolto ad agricoltori singoli od associati, ai gestori di terreni agricoli, singoli o associati, ad Enti pubblici anche a carattere economico, altri soggetti/Enti di diritto privato e pubblico, singoli ed associati.
Il contributo, in conto capitale pari al 100% dei costi ammissibili, finanzia la realizzazione di investimenti non produttivi finalizzati alla riqualificazione del paesaggio, al ripristino e miglioramento della biodiversità degli ambienti rurali.
Il progetto di investimento dovrà prevedere un importo minimo di 5.000,00 euro fino ad un massimo di 50.000,00 euro.
Le domande di aiuto devono essere presentate entro le ore 13:00 del 21 dicembre 2018.
Per maggiori informazioni QUI
 
INNOVAZIONE IN AGRICOLTURA, PIANI STRATEGICI GRUPPI OPERATIVI: PROROGA SCADENZA E INTEGRAZIONIIl PEI-AGRI riunisce agricoltori, consulenti, ricercatori, aziende agroalimentari, ONG e altri attori in modo da farne dei partner per l’innovazione agricola e forestale. Insieme, essi costituiscono una rete PEI che è gestita dalla Commissione europea (DG Agricoltura e sviluppo rurale).
Sono ammessi i PS-GO con importi minimi di contributo complessivo non inferiore a 69.000,00 euro. Il massimale di contributo concedibile per l’intero PS-GO è pari a 328.000,00 euro.
La domanda di partecipazione dovrà essere presentata fino alle ore 13.00 del 31 gennaio 2019.
Per maggiori informazioni QUI
 
PSR FEASR 2014-2020, APICOLTURA, CONTRIBUTI 2019 PER RAZIONALIZZARE LA TRANSUMANZA Il bando promosso dalla Regione Toscana intende contribuire a razionalizzare la pratica del nomadismo, diminuendone i costi e migliorando la qualità del miele prodotto.
Sono ammessi a presentare domanda gli apicoltori, detentori di partita IVA, che praticano  il nomadismo  e  ne  abbiano  dato  comunicazione  all'Azienda  USL  dove  lo  stesso  apicoltore  ha  la residenza  o  dove  ha  sede  legale  l'impresa  apistica secondo  quanto  disposto  dalla  normativa  in materia  di  anagrafe  apistica.
Gli interventi finanziabili con il presente bando sono:
Acquisto arnie, con percentuale di contributo erogabile al 60%;
acquisto macchine, attrezzature e materiali vari specifici per l'esercizio del nomadismo, con percentuale di contributo erogabile al 50%;
acquisto autocarri per l'esercizio del nomadismo, con percentuale di contributo erogabile al 20%;
Il progetto di investimento dovrà prevedere un importo minimo di 3.000,00 euro fino ad un massimo di 12.000,00 euro.
Per maggiori informazioni QUI

PSR FEASR 2014-2020, CONTRIBUTI PER SERVIZI DI CONSULENZA IN AGRICOLTURA Il bando infatti é rivolto ad agricoltori (anche giovani agricoltori), silvicoltori e altri gestori del territorio e le Pmi insediate nelle zone rurali, che intendono ad avvalersi di servizi di consulenza.
Il contributo in conto capitale copre l'80% della spesa ammissibile a fronte della dimostrazione dell'avvenuto pagamento del restante 20% da parte del destinatario finale della consulenza. In ogni caso, l'importo dell'aiuto è limitato a euro 1.500 per consulenza.
Le domande possono essere presentate fino a giovedì 31 gennaio 2019.
Per maggiori informazioni QUI 
 
PSR FEASR 2014-2020 SOTTOMISURA 8.3, INCENDI E CALAMITÀ NATURALI: CONTRIBUTI PER PREVENIRE I DANNI Il bando pubblicato dalla Regione Toscana mette a disposizione finanziamenti per la realizzazione di investimenti finalizzati alla creazione di infrastrutture di protezione e alle attività di prevenzione dagli incendi boschivi e dalle altre calamità naturali (tra cui fitopatie, infestazioni parassitarie, avversità atmosferiche e altri eventi catastrofici, anche dovuti al cambiamento climatico), al fine di preservare gli ecosistemi forestali, migliorarne la funzionalità e garantire la pubblica incolumità.
Si tratta di un contributo in conto capitale che copre il 100% dei costi ammissibili sostenuti per tutti gli investimenti, comprese le spese generali. Il contributo concedibile per soggetti privati é stabilito fino ad un massimo di 250.000,00 euro, mentre per beneficiari di diritto pubblico si prevede un contributo fino ad un massimo di 400.000,00 euro.
Il bando stabilisce la scadenza a giovedì 31 gennaio 2019, alle ore 13.00.
Per Maggiori informazioni 
 
WORKSHOP A FIRENZE SUL FOOD&WINE IN PROGRESS 2018Il Workshop promosso nell’ambito del Psr Toscana 2014-2020 a sostegno del cibo di qualità é in programma l'1 dicembre 2018 alla Stazione Leopolda di Firenze. I lavori del workshop avranno inizio alle ore 9.30.
L'iniziativa si cala all'interno di una delle iniziative che la Regione Toscana ha scelto per dare il proprio contributo all'Anno del Cibo Italiano 2018, proclamato dai Ministeri dell'agricoltura e dei beni culturali per celebrare le eccellenze agroalimentari del nostro Paese.
Per maggiori informazioni QUI
 

SPECIALE – FORMAZIONE E LAVORO

NUOVO BANDO CONTRIBUTI NON CURRICULARIIl bando prevede un contributo regionale, da 300 a 500 euro mensili, in favore di giovani tirocinanti non occupati di età compresa tra 18 e 29 anni, residenti o domiciliati in Toscana.
I destinatari del contributo regionale sono giovani di età compresa tra 18 e 29 anni (30 anni non compiuti) alla data di inizio del tirocinio,  in possesso di uno dei seguenti requisiti
Condizione di accesso n. 1) – Neodiplomati e neo laureati
Condizione di accesso n. 2) - Fuoriusciti dal sistema di istruzione formale
Condizione di accesso n. 3) Residenti in aree di crisi o aree interne
Condizione di accesso n. 4) – Giovani con disabilità o svantaggiati
Condizione di accesso n. 5) – Artigianato artistico e tradizionale
Condizione di accesso n. 6) – Giovani NEET
Il nuovo bando ha validità dal 1° dicembre 2018 ed è aperto fino ad esaurimento fondi.
Per maggiori informazioni QUI

LAVORARE ALL’ESTERO: BORSE DI MOBILITÀ PROFESSIONALE PER DISOCCUPATI O INATTIVI L’intervento, finanziato grazie alle risorse del Fondo Sociale Europeo 2014-2020, attiva borse individuali di mobilità professionale (con un valore massimo di 5 mila euro) per svolgere un’esperienza lavorativa o di tirocinio in un paese dell’Unione Europea o dell’EFTA (Norvegia, Islanda, Svizzera e Liechtenstein) diverso da quello di residenza.
Il bando è rivolto a disoccupati o inattivi senza limite d’età ed è attivo fino al 31 dicembre 2020.
Per Maggiori informazioni

CONTRIBUTI A DATORI DI LAVORO PRIVATI A SOSTEGNO DELL’OCCUPAZIONEL’avviso mette a disposizione contributi per i datori di lavoro privati (con sede legale o unità operative destinatarie delle assunzioni localizzate nelle aree di crisi complessa e non complessa e nelle aree interne) al fine di favorire l’occupazione di donne disoccupate over 30, giovani laureati/laureati con dottorato di ricerca, lavoratori licenziati (a partire dal 01/01/2008), soggetti disoccupati over 55, persone con disabilità e soggetti svantaggiati.
Scadenza presentazione domande é stabilita al 31/12/2018.  MAGGIORI INFORMAZIONI

FINANZIAMENTI E AGEVOLAZIONI REGIONALI

FOCUS "TOSCANA MUOVE"La piattaforma “Toscana Muove” mira a garantire una gestione semplice e veloce degli interventi agevolativi emessi dalla Regione Toscana a favore del sistema economico toscano.
Nella sezioni “bandi gestiti” le imprese possono consultare numerose agevolazioni mediante concessione di finanziamenti a tasso agevolato (fondi rotativi), concessione di garanzie a fronte di operazioni finanziarie (fondi di garanzia), concessione di contributi in c/interesse e in c/capitale legati a prestiti e garanzie.
I bandi aperti dal 20 settembre e “fino ad esaurimento risorse”, sono i seguenti:
CREAZIONE IMPRESA - MICROCREDITO
Microcredito a sostegno della nascita di nuove imprese giovanili, femminili e dei destinatari di ammortizzatori sociali nei settori manifatturiero, commercio turismo e terziario
FONDO DI MICROCREDITO
Microcredito a tasso zero per gli investimenti delle PMI artigiane, industriali manifatturiere, del settore turistico, commerciale, cultura e terziario con l’obiettivo di sostenere e incrementare gli investimenti nel territorio della Regione Toscana in macchinari, impianti e beni intangibili di accompagnamento nei processi di riorganizzazione e ristrutturazione in linea con la strategia della specializzazione intelligente per la Toscana.
FONDO ROTATIVO PER PRESTITI
Per Maggiori informazioni
 

FINANZIAMENTI E AGEVOLAZIONI NAZIONALI

FONDO DI GARANZIA PER LE PMI 2019Il Fondo di garanzia per le PMI continuerà ad operare anche nel 2019.
La sua finalità è quella di favorire l’accesso alle fonti finanziarie delle piccole e medie imprese mediante la concessione di una garanzia pubblica che si affianca e spesso si sostituisce alle garanzie reali  portate dalle imprese. Grazie al Fondo l’impresa ha la concreta possibilità di ottenere finanziamenti senza garanzie aggiuntive (e quindi senza costi di fidejussioni o polizze assicurative) sugli importi garantiti dal Fondo, che non offre comunque contributi in denaro.
Secondo le ultime rilevazioni, oltre il 99% delle imprese ha avuto accesso al finanziamento con la copertura del Fondo in assenza della presentazione di garanzie reali.
Per maggiori informazioni QUI

RELAZIONE SUGLI INTERVENTI DI SOSTEGNO ALLE ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE - EDIZIONE 2018La Relazione rappresenta un'opera di censimento e monitoraggio (2012-2017) degli interventi agevolativi che le Amministrazioni (centrali e regionali) hanno destinato al tessuto produttivo, con l'obiettivo di tracciarne lo stato dell'arte e l'evoluzione.
Per maggiori informazioni QUI
 

ALTRI FINANZIAMENTI E AGEVOLAZIONI

PREMIO ALTIERO SPINELLI 2018Il concorso promosso dalla Commissione Europea intende valorizzare e premiare contributi eccellenti orientati a dare visibilità ad iniziative che favoriscono la comprensione dell’UE da parte dei cittadini, rafforzano il loro senso di appartenenza al progetto europeo e accrescono la loro fiducia nei confronti dell’Unione Europea.
La scadenza per la presentazione delle candidature online è il 7 gennaio 2019, ore 17.00.
Per maggiori informazioni QUI

FINANZIAMENTI IN FAVORE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO, ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE E FONDAZIONI DEL TERZO SETTOREIl 26 ottobre 2018 è stato firmato dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali l'atto di indirizzo con il quale sono stati individuati per l'annualità 2018 gli obiettivi generali, le aree prioritarie di intervento e le linee di attività finanziabili attraverso il fondo di cui all'art. 72 del Codice del Terzo Settore.
L'Avviso - adottato con Decreto Direttoriale dell'8 novembre 2018 dal Direttore Generale del terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese - fa seguito all'atto di indirizzo, disciplinando le modalità e i termini di presentazione delle proposte progettuali, i criteri di valutazione e le modalità di assegnazione ed erogazione del finanziamento previsto per la realizzazione degli interventi.
Le proposte progettuali, redatte secondo le modalità di cui all'avviso utilizzando esclusivamente l'allegata modulistica, dovranno pervenire a pena di esclusione entro le 13:00 di lunedì 10 dicembre 2018.
Per maggiori informazioni QUI I Bandi per finanziamenti inseriti nella Newsletter di OTTOBRE 2018 e non ancora scaduti sono consultabili alla sezione dedicata del sito istituzionale dell’Amministrazione Comunale e al seguente link

LE INFORMAZIONI RELATIVE ALLE AGEVOLAZIONI/FINANZIAMENTI CONTENUTE NEL PRESENTE DOCUMENTO HANNO SOLO CARATTERE INFORMATIVO. SI INVITANO GLI INTERESSATI A FARE ESCLUSIVO RIFERIMENTO ALLA NORMATIVA UFFICIALE E ALLE FONTI UFFICIALI DI PUBBLICAZIONE DEGLI AVVISI DI FINANZIAMENTO ACCEDENDO AI LINK INDICATI.

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

COMUNE DI PIOMBINO
Via Ferruccio, 4 - 57025 (Livorno) - Toscana - Tel. 0565/63111 - Fax 0565.63290 - P.IVA 00290280494 - IBAN IT 82 T 01030 70720 000004200020
Responsabile del Procedimento di pubblicazione - Privacy - Note legali -  Posta Certificata: comunepiombino@postacert.toscana.it
Il portale del Comune di Piombino (LI) è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0 Sito realizzato con tecnologia php Base dati su MySql
Il progetto Comune di Piombino è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it