Comune di Piombino

Nuove modalità di calcolo alloggi PEEP

Seguici sulla nostra pagina Facebook Seguici sul canale Youtube Seguici sul nostro account Twitter Seguici su Instagram
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Media bordo
Immagine Piombino
Logo Comune di Piombino
APEA Piombino
Variante urbanistica per il piano industriale AFER
Riqualificazione Ambientale e Produttiva del Polo
Piombinopportunità
Amministrazione Trasparente
Scrivi al comune
banner regolamento urbanistico
Protezione Civile
Allerta meteo
Alert System
Referendum 2017
banner bandiera blu 2016
Pelagos Santuario dei cetacei
banner qualità acqua
Risparmio idrico
banner qualita acqua
Rimozione forzata
Pulizia strade
Progetto sicurezza

Photogallery

Verso il mare
Archivio immagini
Nuove modalità di calcolo alloggi PEEP
Home » Il Comune » Pianificazione Territoriale » Nuove modalità di calcolo alloggi PEEP
media_bianco 4x4

Affitti nelle aree Peep. 30 giorni per mettersi in regola senza sanzioni
Nuovo regolamento per le aree Peep (Regolamento per la concessione in diritto di superficie e per il trasferimento in proprietà delle aree comprese nei piani per l’edilizia economica e popolare).

Il 10 febbraio scorso il consiglio comunale ha approvato una delibera di adeguamento alle recenti normative e che introduce due novità importanti: nuove modalità di calcolo del corrispettivo necessario per lo svincolo degli alloggi e l’introduzione di sanzioni, precedentemente non contemplate, da applicare in caso di locazione di alloggi in aree PEEP senza che il canone di locazione sia stato determinato in maniera preventiva dal Comune, come stabilisce il regolamento stesso.

A seguito di questa delibera, la giunta ha approvato oggi un ulteriore atto, con il quale il nuovo regime sanzionatorio non si applicherà ai soggetti che, in condizioni di irregolarità rispetto a quanto previsto dal Regolamento per i contratti di affitto, presentino entro il 30° giorno di pubblicazione della deliberazione e cioè entro il 26 marzo prossimo istanza al Comune per la determinazione del canone.

A partire dal 27 marzo, invece, scatterà il regime sanzionatorio previsto dal Regolamento, con una sanzione prevista nella misura del doppio dell’affitto annuale, che verrà applicata in tutti i casi di irregolarità che verranno riscontrati. Nel caso in cui alcuni proprietari non riuscissero a mettersi in regola entro i 30 giorni previsti, sarà possibile comunque chiedere la procedura del ravvedimento operoso per ridurre l’entità della sanzione..

I soggetti eventualmente interessati potranno presentare istanza di determinazione del canone di locazione, utilizzando la modulistica disponibile sul sito istituzionale dell'ente www.comune.piombino.li.it, da indirizzare al Settore Programmazione territoriale ed Economica/Servizio Progettazione e Gestione Strumenti Urbanistici /Ufficio PEEP.

Per eventuali ulteriori informazioni potrà essere contattato l'Ufficio PEEP (s.ra Rossella Franceschini) al numero 0565/63317, nei seguenti giorni e orari: lunedì/mercoledì/venerdì 9-13; mercoledì 15-17,30.
 

Delibera di Consiglio Comunale N 5 del 10/02/2015  

Modifiche ed integrazioni al regolamento aree PEEP. Approvazione

Regolamento per la concessione in diritto di superficie e per il trasferimento in proprietà delle aree comprese nei Piani per l'edilizia economica e popolare


Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

COMUNE DI PIOMBINO
Via Ferruccio, 4 - 57025 (Livorno) - Toscana - Tel. 0565/63111 - Fax 0565.63290 - P.IVA 00290280494 - IBAN IT38K0200870722000401052853
Responsabile del Procedimento di pubblicazione - Privacy - Note legali -  Posta Certificata: comunepiombino@postacert.toscana.it
Il portale del Comune di Piombino (LI) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0 Sito realizzato con tecnologia php Base dati su MySql
Il progetto Comune di Piombino è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it