Comune di Piombino

Ap@ci

Seguici sulla nostra pagina Facebook Seguici sul canale Youtube Seguici sul nostro account Twitter Seguici su Instagram
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Media bordo
Immagine Piombino
Logo Comune di Piombino
RU regolamento urbanistico - campagna di ascolto
Variante urbanistica per il piano industriale AFER
Riqualificazione Ambientale e Produttiva del Polo
Piombinopportunità
Amministrazione Trasparente
Scrivi al comune
banner regolamento urbanistico
Protezione Civile
Allerta meteo
Alert System
banner bandiera blu 2016
Pelagos Santuario dei cetacei
banner qualità acqua
Risparmio idrico
banner qualita acqua
Rimozione forzata
Pulizia strade
Progetto sicurezza

Photogallery

Chiostro di Sant'Antimo
Archivio immagini
Ap@ci
media_bianco 4x4

Ap@ci
La sigla Ap@ci è l'acronimo di ‘Amministrazione Pubblica Aperta a Cittadini e Imprese’.

Le comunicazioni digitali permettono ai cittadini e alle imprese di comunicare in via digitale con la Pubblica Amministrazione utilizzando Ap@ci che permette di avere un canale sicuro e certificato di colloquio.

Esempi di servizi: iscrizione agli asili nido (cittadini), trasmissioni moduli di richiesta e/o certificazioni varie, trasmissione fatture (imprese).

Ap@ci sostituisce completamente la PEC garantendone gli stessi meccanismi di sicurezza ma avendo la certezza della ricezione assicurando il ricevimento del numero di protocollo,  garantisce anche la conservazione dei documenti e permette di avere un proprio fascicolo della corrispondenza con la Pubblica Amministrazione.

A cosa serve?
• Permette d’inviare documenti a una o più Amministrazioni Toscane;
• Il documento inviato deve essere in formato PDF oppure PDF con firma digitale (p7m), per motivi di leggibilità e per garantire la sua immodificabilità. È possibile allegare più documenti alla stessa comunicazione;
• La comunicazione viene registrata all’interno del sistema di protocollo dell’Amministrazione destinataria e di fatto sostituisce l’invio tradizionale;
• Ap@ci consente anche al cittadino di ricevere comunicazioni da parte delle Amministrazioni toscane.

A chi si può scrivere?
• REGIONI (Consiglio e Giunta Regionale Toscana);
• PROVINCIE (Arezzo, Firenze, Lucca, Pisa, Pistoia, Prato, Siena);
• COMUNI (Altopascio, Arezzo, Campi Bisenzio, Capannoli, Capannori, Carmignano, Castelfranco di Sotto, Castelnuovo Berardenga, castelnuovo di Garfagnana, Chiusi, Fucecchio, Massarosa, Monteroni D’Arbia, Piombino, Pistoia, Poggibonsi, Scandicci, Vinci);
• UNIONI DI COMUNI (Unione Comuni Garfagnana, U.C. del Casentino, U.C. Alta Val di Cecina, U. C. Caldera, U. C. Circondario dell’Empolese Valdelsa, U.C. Valdichiana Senese, U. C. Colline Metallifere).


Vantaggi
• Non è più necessaria la carta;
• Non è più necessaria la posta certificata;
• Non serve più il servizio postale per spedire un documento cartaceo;
• Dopo aver spedito la comunicazione il cittadino riceve il numero di protocollo attribuito;
• Il cittadino ha accesso all’archivio completo di tutte le comunicazioni;
• Ap@ci tiene traccia di tutte le comunicazioni che hai inviato e ricevuto;
• I documenti inviati dalla Pubblica Amministrazione tramite Ap@ci sono firmati digitalmente a norma di legge e sarà possibile controllare con chiarezza i dati di chi ha firmato il documento e verificare la validità al momento della spedizione;
• Permette l’interoperabilità/continuità dei servizi;
• Assicura la sicurezza fisica e logica dei dati.

Come s’iscrivono imprese e associazioni
Per accedere al sistema Ap@ci le imprese e le associazioni possono procedere alla registrazione dei propri dati e seguire i passi che vengono richiesti dal sistema sul sito: web.e.toscana.it/apaci

Riferimenti di legge
• Cittadini e imprese hanno diritto a richiedere e ottenere l’uso delle tecnologie telematiche nelle comunicazioni con le pubbliche amministrazioni (art. 2, comma 2 d.lgs. 82/2005 Codice dell’Amministrazione digitale e successive modifiche);
• Tutte le istanze e le dichiarazioni da presentare alla Pubblica Amministrazione possono essere inviate per via telematica, ivi comprese le domande per la partecipazione a selezioni e concorsi o per l’iscrizione in albi, registri o elenchi tenuti dalle Pubbliche Amministrazioni (art. 65 d.lgs. 82/2005 Codice dell’Amministrazione digitale e successive modifiche);
• Istituzione del sistema informativo e del sistema statistico regionale. Misure per il coordinamentio delle infrastrutture e dei servizi per lo sviluppo della società dell’informazione e della conoscenza (Legge regionale 05 ottobre 2009, n. 54).

Per ogni informazione e richieste su Ap@ci: Numero Verde _ 800 182780 / Email _ interpro@regione.toscana.it.

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

COMUNE DI PIOMBINO
Via Ferruccio, 4 - 57025 (Livorno) - Toscana - Tel. 0565/63111 - Fax 0565.63290 - P.IVA 00290280494 - IBAN IT38K0200870722000401052853
Responsabile del Procedimento di pubblicazione - Privacy - Note legali -  Posta Certificata: comunepiombino@postacert.toscana.it
Il portale del Comune di Piombino (LI) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0 Sito realizzato con tecnologia php Base dati su MySql
Il progetto Comune di Piombino è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it