Comune di Piombino

Polo del diportismo - Progetto Poggio Batteria

Seguici sulla nostra pagina Facebook Seguici sul canale Youtube Seguici sul nostro account Twitter Seguici su Instagram
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Media bordo
Immagine Piombino
Logo Comune di Piombino
APEA Piombino
Variante urbanistica per il piano industriale AFER
Riqualificazione Ambientale e Produttiva del Polo
Piombinopportunità
Amministrazione Trasparente
Scrivi al comune
banner regolamento urbanistico
Protezione Civile
Allerta meteo
Alert System
Referendum 2017
banner bandiera blu 2016
Pelagos Santuario dei cetacei
banner qualità acqua
Risparmio idrico
banner qualita acqua
Rimozione forzata
Pulizia strade
Progetto sicurezza

Photogallery

Palazzo Appiani di sera
Archivio immagini
Polo del diportismo - Progetto Poggio Batteria
Home » Il Comune » La città che cambia » Polo del diportismo - Progetto Poggio Batteria
media_bianco 4x4

Polo integrato della nautica e della cantieristica
Realizzazione di due porti da 1500 posti barca suddivisi tra l’ambito di Poggio Batteria e della Chiusa.
I due iter, che stanno seguendo una tempistica diversa, sono attualmente in corso e riguardano due interventi di grande rilievo per l’economia del territorio con un valore che supera i 200 milioni di euro.

Il 19 luglio 2013 è stato adottato dal Consiglio comunale con delibera n. 58 del 19/07/2013 il Piano Regolatore Portuale del porto turistico di Poggio Batteria, ( vedi l'elenco degli elaborati ) redatto dalla società fiorentina “Porto turistico dell’Arcipelago” sulla base delle linee guida approvate dal Comune nel novembre del 2011. Si tratta di una procedura avviata nel 2009 con la Variante urbanistica che ha introdotto la previsione del “complesso integrato della nautica”, ma iniziata già nel 2007 con l’inserimento del polo della diportistica negli strumenti urbanistici regionali (Piano di indirizzo territoriale).

Con l’adozione del Prp di Poggio Batteria ci saranno 45 giorni di tempo per presentare le osservazioni, poi si passerà alla sua approvazione e subito dopo sarà riattivata la procedura Burlando per valutare e approvare il progetto definitivo del porto.

Ala polo di Poggio Batteria si aggiunge inoltre anche la realizzazione del polo del diportismo alla Chiusa, del quale sono in fase di espletamento le procedure autorizzative secondo una tempistica diversa. In questo caso la Conferenza dei Servizi ha valutato le due proposte concorrenti per la realizzazione del porto della Chiusa, per la scelta del soggetto che anche in questo caso dovrà realizzare il Piano regolatore Portuale secondo la legge Burlando, il cui nome sarà ufficializzato a breve. Le due proposte in corsa sono: progetto presentato da Arci Pesca e Lega Navale; progetto presentato da “Porto Augusto Val di Cornia”, promossa da Mortelliccio Mare, Circolo nautico Pontedoro e dalle società Dal Pont, Marina di Terre Rosse, Aba Yacht e Sirem. Oltre al progetto di porto turistico in questo caso si prevede anche la realizzazione di posti barca per la pesca e una zona cantieristica.

I 1500 posti barca complessivi previsti saranno suddivisi tra i due ambiti n maniera percentuale a seconda della lunghezza delle imbarcazioni (40% fino a 10 metri, 55% tra 10 e 20 metri, 5% oltre i 20 m.). Per quanto riguarda la ripartizione della flotta tra i due poli, il porto turistico di Molo Batteria potrà accogliere circa 700-800 imbarcazioni di dimensioni medio grandi (della lunghezza minima di 10 m.), mentre l’approdo turistico in località Chiusa Pontedoro potrà accogliere imbarcazioni medio piccole tra cui sono incluse anche quelle della nautica sociale. In tutti e due gli ambiti, inoltre, il 20% dei posti barca dovrà essere assegnato al traffico e non sarà quindi messo in vendita.


 

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

COMUNE DI PIOMBINO
Via Ferruccio, 4 - 57025 (Livorno) - Toscana - Tel. 0565/63111 - Fax 0565.63290 - P.IVA 00290280494 - IBAN IT38K0200870722000401052853
Responsabile del Procedimento di pubblicazione - Privacy - Note legali -  Posta Certificata: comunepiombino@postacert.toscana.it
Il portale del Comune di Piombino (LI) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0 Sito realizzato con tecnologia php Base dati su MySql
Il progetto Comune di Piombino è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it