Comune di Piombino

Non passano in consiglio le due mozioni sul percorso di senologia Di Giorgi: nessun arretramento con l'istituzione della Breast Unit ma semmai un miglioramento del servizio

Seguici sulla nostra pagina Facebook Seguici sul canale Youtube Seguici sul nostro account Twitter Seguici su Instagram
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Media bordo
Immagine Piombino
Logo Comune di Piombino
Notizie dal Comune
Home » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
media_bianco 4x4
ven 26 gen, 2018

ass.di giorgi
Non passano in consiglio le due mozioni sul percorso di senologia Di Giorgi: nessun arretramento con l'istituzione della Breast Unit ma semmai un miglioramento del servizio


L’assessore alle politiche sociali Margherita Di Giorgi spiega le ragioni che hanno portato la maggioranza a votare contro le due mozioni sul percorso di senologia, presentate da “Un’Altra Piombino” e da “Ascolta Piombino” e discusse ieri in consiglio comunale.

“Ci tengo a far presente che, a seguito della nota dell’associazione Sempre Donna del 26 settembre, e comunque prima della presentazione delle due mozioni in consiglio comunale, sia il sindaco che io ci eravamo già fatti portavoce presso il direttore generale dell’azienda Nord Ovest nel mese di ottobre al fine di chiedere chiarimenti.
Sapevamo dunque che l’associazione “Sempre Donna” aveva chiesto un incontro con la direzione aziendale e siamo intervenuti, subito dopo, per sollecitare questo appuntamento che si è svolto lo scorso 2 dicembre in modo costruttivo.
Mi preme inoltre sottolineare il fatto che il percorso di senologia a Piombino non è mai stato soppresso. Al contrario, a partire dal 4 marzo dello scorso anno, è stata realizzata dall’azienda la “Brest Unit” integrata tra Livorno, Cecina, Piombino, Elba attuando in tal modo le linee guida di indirizzo sulle modalità organizzative e assistenziali della rete dei centri di senologia approvate nella Conferenza Stato Regioni nel corso del 2014. Le suddette linee d’indirizzo recepiscono i risultati di studi scientifici che hanno dimostrato come le donne che vengono operate all’interno di unità specializzate e certificate, abbiano fino al 18% in più di probabilità di sopravvivere alla malattia.

Nel regolamento delle linee guida – continua l’assessore - vengono specificate tutte le caratteristiche che devono avere questi nuovi centri: criteri di ordine quantitativo che servono a dare garanzie sull’esperienza dei medici (non devono avere meno di 150 interventi chirurgici al seno ogni anno), criteri di composizione e funzionamento di tutta l’equipe che effettua riunioni multidisciplinari una volta a settimana, con la disponibilità di più professionalità (dal chirurgo allo psiconcologo al radiologo) disponibilità di spazi dedicati e di attrezzature all’avanguardia.
La Brest Unit è in sintesi un centro multimediale di senologia. Essa rappresenta una nuova opportunità di cura e di assistenza, regolata da specifiche linee guida nazionali, che permette alla donna di affrontare il tumore al seno con la sicurezza di essere seguita da un team di specialisti dedicati, di essere curate secondo i più alti standard europei e accompagnata nell’intero percorso della malattia.
In ogni diversa tappa di tale percorso, dalla diagnosi al follow up, il centro di senologia prevede la presa in carico di tutti i bisogni fisici e psicologici della donna.

La Brest Unit integrata ha svolto ad oggi complessivamente 370 interventi, di questi, 264 sono stati “primi casi”.
Un ulteriore fattore di cambiamento, per la zona della Val di Cornia, è rappresentato dallo sviluppo delle attività di diagnostica presso il presidio ospedaliero di Piombino.
Da inizio anno, con l’arrivo in ospedale di professionisti con competenze di settore, oltre alla consueta diagnostica mammografica ed ecografica, sono garantite presso il presidio di Villamarina ulteriori attività come l’agobiopsia mammaria e la risonanza magnetica con e senza metodo di contrasto.
Vorrei inoltre evidenziare il fatto che la radiologia di Villamarina, che effettua gli approfondimenti in tempo reale, fornisce alla paziente la risposta dell’esame istologico e contestualmente un appuntamento con il chirurgo della Breast Unit che sottopone il caso all’attenzione dell’equipe multidisciplinare come previsto dalle linee guida.
Non corrisponde quindi a verità il fatto che sia stato soppresso il percorso di senologia a Piombino, mentre dobbiamo ribadire il fatto che la Breast Unit ha un bacino di dimensioni superiori a quelle della sola Val di Cornia e non può essere limitato al solo territorio comunale. Al contrario precisiamo che l’attivazione della Breast Unit Integrata, colma una carenza che riguardava tutto il territorio dell’ex Asl6, in cui nessun centro aveva i requisiti previsti dalle linee guida sopra citate. A soli 8 mesi dall’avvio i dati forniti dal direttore della Breast Unit, dr. Casella, dimostrano l’esistenza dei requisiti che preludono alla possibilità di ottenere la certificazione e quindi di poter dispiegare a pieno le potenzialità della struttura.

La pur ancora troppo breve attività della Breast Unit nell’ambito della provincia livornese, in termini temporali, e l’importante carico di lavoro svolto a oggi, non hanno ancora consentito di mettere a regime la nuova organizzazione all’interno del percorso, che deve necessariamente ridefinire l’organizzazione già stabilita negli anni 2004/2005 in Val di Cornia, vista la revisione degli standard di settore.
A tale scopo, nella riunione del 2 dicembre scorso tra l’associazione Sempre Donna, il direttore della Breast Unit il direttore del presidio ospedaliero e il direttore di zona, è stato concordato di ridefinire le modalità di consegna del referto degli approfondimenti di “imaging” e di diagnosi istologica; la casistica che potrà essere operata presso il presidio piombinese, definire la tipologia di controlli post-chirurgici e medicazioni che devono essere effettuate nell’ambulatorio di senologia di Piombino,il percorso riabilitativo con il direttore dell’area sociale del dipartimento di riabilitazione e l’organizzazione del follow up integrato.
Per concludere, l’azienda prevede, entro il mese di febbraio, di presentare pubblicamente l’attività di diagnostica senologica e ambulatoriale di Piombino all’associazione Sempre Donna e agli operatori interessati, primi fra tutti i medici di medicina generale della nostra zona.
Non si tratta pertanto a nostro avviso di arretramento, come sostiene la mozione, ma al cont5rario di un vero avanzamento del servizio di senologia a Piombino.
Sono personalmente in contatto con la presidente dell’associazione Sempre Donna per essere messa al corrente dei vari passaggi e approfitto per ringraziarla per il contributo che saprà dare per il buon funzionamento di questo servizio.”

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

Ospedale Villamarina
mar 18 giu, 2019
Il sindaco Francesco Ferrari interviene in merito alla notizia della prossima chiusura del punto nascita di Villamarina. “Avevamo duramente e più volte denunciato questo pericolo in campagna elettorale. Ora sappiamo che avevamo ragione, nonostante ....
Ospedale Villamarina
lun 28 gen, 2019
Nessuna chiusura dell’ambulatorio di senologia a Piombino. Da giovedì prossimo infatti, il servizio riprenderà regolarmente con aperture regolari una volta alla settimana. Questo il risultato del lavoro svolto dal dottor Campana – ....
ass.di giorgi
mer 09 gen, 2019
La Regione Toscana ha istituito un contributo finanziario annuale a favore delle famiglie con figli minori di 18 anni disabili Il contributo deve essere richiesto annualmente ed è pari ad euro 700,00 per ogni minore disabile in presenza di un’accertata ....
Di giorgi margherita
mer 01 ago, 2018
Un punto sui servizi sanitari del territorio e sui presidi di Villamarina e di Cecina. Di questi temi si è parlato venerdì 27 luglio a Donoratico, presso la nuova sede legale della Sds Valli Etrusche, casa della salute, in un un incontro ....
ass.di giorgi
gio 24 mag, 2018
Approvati in consiglio comunale la convenzione e lo statuto della Società della salute Valli Etrusche, la super Società della Salute che accorpa le realtà della Bassa Val di Cecina e la Val Di Cornia e che è stata istituita ....
sindaco nuova
ven 29 dic, 2017
Molti i temi toccati dal sindaco Giuliani nella conferenza stampa di fine anno che si è svolta questa mattina, 28 dicembre, nella sala consiliare del palazzo comunale; un momento di confronto sulle tappe più significative dell'anno che si ....
avis 5
lun 13 nov, 2017
Martedì 14 novembre alle 9,30 al Palatenda in via Caduti del Lavoro si svolgerà un'iniziativa di sensibilizzazione per la donazione di sangue. In prima linea i giovani, con le classi 3° e 4° dell'Isis Carducci Volta Pacinotti e dell'Isis ....
Ospedale Villamarina
gio 17 ago, 2017
Il sindaco di Piombino Massimo Giuliani e l'assessore alle politiche sociali Margherita Di Giorgi ribadiscono quanto già affermato lo scorso 8 agosto in merito al via libera a uno studio di fattibilità, secondo quanto dichiarato dall'assessore ....
Sindaco
mer 12 apr, 2017
Sarà inaugurata domani giovedì 13 aprile alle ore 12,30 presso il palazzo comunale, la nuova postazione di uno dei defibrillatori donati il 26 giugno dello scorso anno dal locale Rotary club al comune di Piombino. L'altro defibrillatore ....
sindaco 2
gio 07 apr, 2016
Il sindaco di Piombino Massimo Giuliani e quello di Cecina Samuele Lippi intervengono in merito alla grave vicenda dei decessi avvenuti presso l’ospedale di Villamarina. "In qualità di sindaci di Piombino e Cecina intendiamo esprimere tutta ....
DOBLO ACG ITALIA
mer 10 feb, 2016
Un’idea che mette insieme volontariato e mondo dell’impresa. E’ stato presentato oggi 10 febbraio in sala consiliare il progetto denominato “automezzi continuamente gratuiti”, in cui si rinnova la collaborazione quadriennale ....
gio 31 dic, 2015
“L’annunciata raccolta di firme per la riapertura dell’ambulatorio ematologico presso l’ospedale di Villamarina fa parte di quelle battaglie civili che nel mio ruolo di amministratore locale non mi stancherò mai di combattere. ....
consiglio comunale
mar 14 apr, 2015
Si è svolto oggi il Consiglio comunale tematico sulla sanità. L’Assessore alle politiche sociali, Margherita Di Giorgi, ha sottolineato nel suo intervento ad apertura del Consiglio come il nuovo quadro normativo introdotto dalla riforma ....
ven 06 mar, 2015
Prima l'adesione al progetto Mi.Ri.A.M (acronimo di Minori a rischio di abuso e/o maltrattamento) da parte della giunta comunale con delibera approvata il 10 settembre scorso. Poi la firma del protocollo d'intesa per la tutela dei minori soggetti ad abuso ....
tessera sanitaria
ven 03 ott, 2014
Con l’avvio delle procedure per la cosiddetta ricetta “dematerializzata”, nella regione Toscana sono entrate in vigore nuove modalità per l’attestazione della compartecipazione alla spesa sanitaria per fascia di reddito.Grazie ....
ven 10 mag, 2013
Al via anche a Piombino, entro il 2016, l’attivazione delle Case della salute. Il progetto, che ha una forte valenza innovativa come ha sottolineato l’assessore alle politiche sociali Anna Tempestini, è stato illustrato nel corso di ....
- Inizio della pagina -

COMUNE DI PIOMBINO
Via Ferruccio, 4 - 57025 (Livorno) - Toscana - Tel. 0565/63111 - Fax 0565.63290 - P.IVA 00290280494 - IBAN IT 82 T 01030 70720 000004200020
Responsabile del Procedimento di pubblicazione - Privacy - Note legali -  Posta Certificata: comunepiombino@postacert.toscana.it
Il portale del Comune di Piombino (LI) è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0 Sito realizzato con tecnologia php Base dati su MySql
Il progetto Comune di Piombino è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it