Comune di Piombino

Bilancio, accordo con i sindacati per tutelare le fasce più deboli Documento di intesa tra Sindacati e Comune sul bilancio 2017

Seguici sulla nostra pagina Facebook Seguici sul canale Youtube Seguici sul nostro account Twitter Seguici su Instagram
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Media bordo
Immagine Piombino
Logo Comune di Piombino
APEA Piombino
Riqualificazione Ambientale e Produttiva del Polo
Piombinopportunità
Amministrazione Trasparente
Scrivi al comune
Protezione Civile
Allerta meteo
Alert System
banner bandiera blu 2016
banner qualità acqua
Rimozione forzata
Pulizia strade

Photogallery

Piazza Bovio
Archivio immagini
Notizie dal Comune
Home » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
media_bianco 4x4
mar 11 apr, 2017

Sindaco
Bilancio, accordo con i sindacati per tutelare le fasce più deboli Documento di intesa tra Sindacati e Comune sul bilancio 2017


Imposte comunali invariate rispetto al 2016 (a eccezione della Tari, adeguata per legge al livello dei costi da sostenere per il servizio spazzamento, raccolta e smaltimento rifiuti), incremento delle agevolazioni per cittadini a basso reddito, lotta all’evasione fiscale. Il 29 marzo scorso il Comune di Piombino e le organizzazioni sindacali (Cgil, Cisl, Uisl, Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil) hanno firmato un nuovo intervento nell’ambito degli interventi di natura sociale per l’anno in corso.
“Vista la situazione, sempre più complessa dal punto di vista sociale, pensiamo che questo confronto e questo accordo con le parti sociali rappresenti un importante risultato e una sinergia fondamentale – hanno spiegato l'assessore al bilancio Ilvio Camberini e l'assessore alle politiche sociali Margherita Di Giorgi– Un documento che riguarda la vita della città, attento al particolare momento storico che stiamo vivendo che dovrà servire come punto di partenza per verificare quanto previsto sulla base delle diverse esigenze che potranno sorgere, prevedendo incontri semestrali.”


Comune e sindacati hanno pertanto deciso di agire secondo le seguenti priorità:
TASSE E TARIFFE. Il Comune si impegna a mantenere sostanzialmente invariate tutte le imposte comunali, tranne la Tari che deve essere adeguata per legge ai livelli dei costi da sostenere per il servizio spazzamento strade, raccolta trasporto e smaltimento rifiuti. L'addizionale Irpef l'aliquota rimane all'8 per mille con una soglia di esenzione totale per redditi imponibili fino a 20mila euro. Per quanto riguarda le agevolazioni Tari, vige un sistema per cui le stesse sono riconosciute in base ai parametri ISEE. Per il 2017 sono state ampliate le fasce che danno diritto alle agevolazioni, prevedendo una riduzione del 100% per ISEE inferiore o pari a 8.000 euro e una riduzione del 50% per ISEE inferiore o pari a 10.000 euro.
Le tariffe dei servizi comunali le tariffe restano invariate nel campo dei servizi per i giovani, decentramento, servizi culturali (biblioteche e archivio storico). Sono incrementate invece le tariffe per l'utilizzo dei beni culturali (Rivellino, Corte pentagonale Castello istituite nel 2015, in quanto relativi a utilizzi e interessi esclusivi.

Nei servizi per educazione e istruzione, la compartecipazione alle spese degli asili nido resta invariata per le fasce di reddito fino a 27.000 euro di ISEE; è leggermente incrementata invece per gli ulteriori 2 ulteriori scaglioni di ISEE: da 27.000 fino a 32.000 e oltre i 32.000. La compartecipazione delle famiglie utenti alla copertura delle spese di ristorazione scolastica si attesta a 4,7' euro a pasto, a parziale copertura del costo totale che per il Comune si attesta intorno a euro 5,47.

Nel campo dei servizi sportivi i canoni annuali per gli assegnatari delle gestionid egli impianti sportivi comunali aumentano del 20%al fine di riequilibrare il contributo pubblico per la gestione impianti. Restano invariate le tariffe relative all'utilizzo degli impianti sportivi di base da parte dei fruitori singoli o associazioni.


LOTTA ALL'EVASIONE. Uno degli obiettivi principali del Comune è la lotta all’evasione.
In campo tributario l'amministrazione comunale si propone il recupero dell'IMU per il periodo 2013 e parte del 2014. Previste inoltre verifiche e interventi suglio alloggi PEEP, contratti di lovazione e atti di vendita, in conformità al vigente regolamento comunale.

«Difficile quantificare la dimensione di un problema che in Toscana raggiunge mediamente il 13% - afferma l’assessore al bilancio, Ilvio Camberini - Il dato è però consistente e ci stiamo impegnando per rafforzare l’ufficio tributi, razionalizzando il lavoro. Quello che recupereremo dall’evasione, d’accordo con i sindacati, cercheremo di investirlo totalmente o quasi nel sociale.”


SERVIZI EDUCATIVI. “Lo sviluppo e la qualità dei servizi educativi, in particolare per la prima infanzia, rappresentano punti chiave per la nostra amministrazione - continua Di Giorgi – In attuazione delle linee regionali inerenti l'impiego dei finanziamenti europei, le risorse sono state destinate al potenziamento della partecipazione ai servizi educativi per la prima infanzia favorendo gli utilizzi da parte delle famiglie in difficoltà economica o a basso reddito. E' stato riproposto a tal fine il progetto finanziato dalla Fondazione Livorno per un importo di 50.000 euro l'anno.L'amministrazione comunale intende inoltre migliorare la qualità strutturale dei nidi per l'infanzia e di potenziare la qualità educativa dei servizi utilizzando la fomrazione congiunta del personale impegnato nelle strutture.”


POLITICHE ABITATIVE. È ormai emergenza abitativa a Piombino e rappresenta una delle maggiori criticità del 2017. Nel corso del 2016 sono stati gestiti dal Comune 86 sfratti per morosità incolpevole. Tutto questo ha importo una strategia di contrasto più forte con l'erogazione di contributi di minore entità economica ma di più lunga durata in modo da assicurare maggiore garanzia di copertua in un tempo da ritenere congruo per la ripresa di un posto di lavoro o per l'ottenimento di una casa popolare. Per il 2017 nel campo del sostegno alla locazione l Comune investirà in totale 160mila euro a cui potranno aggiungersi gli importi relativi al contributo regionale per l'integrazione canoni affitto, ancora non conosciuti, contributi statali per i comuni ad alta densità abitativa per il contrasto agli sfratti.
Il problema dell'emergenza abitativa induce inoltre nella decisione di dotare il Comune di un immobile destinato alla permaneza breve di nuclei familiari in difficoltà. E'in fase di studio la possibilità di partecipare a bandi regionali finanziati con risorse UE.

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

Ilvio
ven 27 apr, 2018
Il consiglio comunale di Piombino si è aperto questo mattina con l'approvazione di due delibere relative ai bilanci delle società partecipate e al bilancio consuntivo 2017, che consente una misurazione ex post dei risultati conseguiti. ....
Sindaco
ven 23 feb, 2018
Passa in consiglio comunale il bilancio di previsione 2018. In tutto sono state votate quattro delibere sull'argomento, quella relativa all'approvazione dell'aliquota Irpef, la delibera riservata alle aliquote Imu e Tasi, alla Tari e quella relativa ....
logo comune
mar 13 feb, 2018
In dirittura d'arrivo il bilancio di previsione 2018 che l'assessore Ilvio Camberini presenterà al consiglio comunale per la sua approvazione il prossimo 23 febbraio. Blocco dei tributi comunali, ripresa degli investimenti e mantenimento quantitativo ....
consiglio comunale
mer 15 nov, 2017
Approvato dal consiglio comunale il Documento Unico di Programmazione (DUP) 2018-2020, introdotto da un decreto legislativo del 2014 per armonizzare la programmazione dei Comuni con gli altri livelli della finanza pubblica, statale, regionale ecc. Il ....
consiglio comunale
lun 01 ago, 2016
Venerdì 29 luglio  il sindaco Giuliani, in assenza dell'assessore al bilancio Ilvio Camberini, ha presentato due delibere su questo argomento, che negli anni precedenti venivano presentate a novembre ma che, per le nuove norme sull'armonizzazione ....
consiglio comunale
lun 08 giu, 2015
Mantenimento dei servizi ai cittadini e 700mila euro in meno sulle spese correnti Invariata la Tasi prima casa con ulteriori agevolazioni e sgravi. Aumento dell’Imu e addizionale Irpef. Il consiglio comunale ha approvato le linee fondamentali della ....
consiglio comunale
mer 29 apr, 2015
Sanità, scuola, politiche abitative e altro. La seduta pomeridiana e la tarda mattinata del consiglio comunale di lunedì 27 aprile scorso sono state dedicate alla discussione e approvazione di mozioni e ordini del giorno relativi a molte ....
consiglio comunale
lun 27 apr, 2015
Il consiglio comunale di Piombino ha approvato questa mattina il bilancio consuntivo 2014, che consente una misurazione ex post dei risultati conseguiti. Il bilancio, che ha ottenuto il parere positivo del Collegio dei Revisori dei Conti, è stato ....
lun 17 feb, 2014
Varato dalla giunta il Piano triennale delle opere pubbliche 2014-2016 , che rimarrà in pubblicazione per 60 giorni all’albo pretorio del Comune, presso la bacheca dei Lavori Pubblici e sul sito internet www.comune.piombino.li.it per le eventuali ....
mer 05 feb, 2014
Tassa di soggiorno. Confermate dalla giunta le tariffe dell’imposta di soggiorno per il 2014, senza nessun aumento rispetto all’anno precedente. Anche per quest’anno, secondo il regolamento approvato lo scorso anno, coloro che alloggeranno ....
mer 05 feb, 2014
Tariffe invariate per l’occupazione di spazi e aree pubbliche. La giunta ha approvato nei giorni scorsi la delibera che conferma le tariffe della Tosap, così come già deliberate nel 2013, con un adeguamento di legge della tariffa di ....
ven 06 dic, 2013
In questi giorni arriveranno alle famiglie gli avvisi relativi alla terza parte della tariffa, che dovrà essere pagata entro il 16 dicembre 2013. Per il pagamento, i contribuenti dovranno avvalersi del modello F24 che Asiu ha provveduto a spedire ....
ven 02 ago, 2013
Il Comune di Piombino ha indetto un bando di gara per l’alienazione con asta pubblica di alcuni beni immobili di sua proprietà, due edifici, un appartamento nel centro storico e cinque appezzamenti di terreno, ubicati in diverse località. In ....
gio 13 giu, 2013
Il Consiglio comunale ha avviato questa mattina il procedimento di revoca del Collegio dei revisori dei conti, per approfondire e valutare una serie di inadempienze e comportamenti non conformi, rilevati dal Segretario Generale del Comune e segnalati ....
gio 02 mag, 2013
Il consiglio comunale di Piombino ha discusso questa mattina il bilancio consuntivo 2012, che consente una misurazione ex post dei risultati conseguiti. Nella sua relazione l’assessore alle finanze Massimo Giuliani ha evidenziato il risultato raggiunto ....
lun 29 apr, 2013
Domani, martedì 30 aprile a partire dalle 8,30, si svolgerà una seduta del Consiglio comunale di Piombino. L’ordine dei lavori prevede: - comunicazione del presidente della 1° Commissione consiliare Cinzia Cioncoloni in merito ....
mar 02 apr, 2013
La giunta municipale ha approvato recentemente il progetto definitivo ed esecutivo che porterà alla realizzazione di un nuovo parcheggio presso l’area Belvedere Bernardini, davanti ai campi da tennis di via Giordano Bruno e una rivisitazione ....
mer 27 mar, 2013
Parchi. Dal week end pasquale si inizieranno a pagare i parcheggi a Baratti e a Caldanelle ma non sulla Costa Est. Per le piogge abbondanti degli ultimi mesi, infatti, buona parte delle aree di sosta relative al parco della Sterpaia e di tutta la Costa ....
ven 21 dic, 2012
Approvata questa mattina in Consiglio comunale la delibera di nomina dei nuovi revisori dei conti per il Comune di Piombino, secondo il nuovo sistema del sorteggio introdotto dalla legge 148 del 2011. I nuovi revisori che rimarranno in carica per i prossimi ....
gio 22 nov, 2012
Assestamento e riequilibrio di bilancio, estinzione anticipata di mutui. Su questi temi si è incentrata la seduta del consiglio comunale della mattina che ha visto l’approvazione della delibera sulla salvaguardia degli equilibri di bilancio ....
- Inizio della pagina -

COMUNE DI PIOMBINO
Via Ferruccio, 4 - 57025 (Livorno) - Toscana - Tel. 0565/63111 - Fax 0565.63290 - P.IVA 00290280494 - IBAN IT 82 T 01030 70720 000004200020
Responsabile del Procedimento di pubblicazione - Privacy - Note legali -  Posta Certificata: comunepiombino@postacert.toscana.it
Il portale del Comune di Piombino (LI) è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0 Sito realizzato con tecnologia php Base dati su MySql
Il progetto Comune di Piombino è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it