Comune di Piombino

Bilancio consuntivo. Investimenti e spese in forte calo per tutto il 2014

Seguici sulla nostra pagina Facebook Seguici sul canale Youtube Seguici sul nostro account Twitter Seguici su Instagram
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Media bordo
Immagine Piombino
Logo Comune di Piombino
APEA Piombino
Riqualificazione Ambientale e Produttiva del Polo
Piombinopportunità
Amministrazione Trasparente
Scrivi al comune
Protezione Civile
Allerta meteo
Alert System
banner bandiera blu 2016
banner qualità acqua
Rimozione forzata
Pulizia strade

Photogallery

Palazzo Appiani di sera
Archivio immagini
Notizie dal Comune
Home » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
media_bianco 4x4
lun 27 apr, 2015

consiglio comunale
Bilancio consuntivo. Investimenti e spese in forte calo per tutto il 2014

Il consiglio comunale di Piombino ha approvato questa mattina il bilancio consuntivo 2014, che consente una misurazione ex post dei risultati conseguiti. Il bilancio, che ha ottenuto il parere positivo del Collegio dei Revisori dei Conti, è stato approvato con i voti favorevoli di Sinistra per Piombino, Spirito Libero e Pd. Hanno votato contro il Movimento 5 Stella, Rifondazione Comunista e Forza Italia Ferrari sindaco. Astenuto il gruppo Ascolta Piombino.

Nella sua relazione l’assessore alle finanze Lido Francini ha evidenziato il risultato raggiunto nella gestione finanziaria, con il raggiungimento di un saldo positivo di 2.540.273 euro per quanto riguarda la gestione di competenza, e cioè quella parte ottenuta considerando solo le operazioni finanziarie relative all’esercizio in corso, senza esaminare quelle generate da fatti accaduti negli anni precedenti. Tutto questo nonostante la situazione molto difficile e le manovre intervenute nel corso dell’anno finanziario. Ha poi evidenziato tutta una serie di difficoltà e di sforzi fatti dall’amministrazione comunale per garantire un equilibrio del bilancio corrente e degli investimenti, a seguito delle forti riduzioni dei trasferimenti da parte dello Stato e alla diminuzione delle entrate proprie per i Comuni.

“Per quanto riguarda il raggiungimento dell’equilibrio del bilancio corrente, che misura la quantità di entrate destinate all’ordinaria gestione dell’ente, il bilancio 2014 - ha spiegato l’assessore Francini - ha registrato ulteriori tagli, fino quasi all’azzeramento dei trasferimenti con pesanti ripercussioni sulla tenuta del bilancio stesso. Complessivamente il Comune è riuscito a compensare i minori trasferimenti statali con una sostanziale riduzione della spesa nel 2014 di 1.355.342 euro circa”.
“Da segnalare - ha continua Francini nella sua relazione di presentazione - che l’equilibrio di parte corrente è passato dai circa 28 milioni di euro del 2008 ai circa 22 milioni e 700 mila del 2014. Più di 5 milioni di riduzione in 6 anni e questo per la forte riduzione dei trasferimenti statali.

“Sul piano degli investimenti, nel corso del 2014 questa parte del bilancio ha dovuto scontare la contrazione delle risorse proprie, in quanto gli oneri di urbanizzazione e i proventi dalle alienazioni hanno fatto registrare un drastico calo per la crisi del mercato immobiliare e delle nuove costruzioni e non si è fatto nemmeno ricorso a un nuovo indebitamento. Da puntualizzare inoltre il fatto che dal 2013 lo Stato ha istituito il Fondo di solidarietà comunale ch è alimentato con fondi degli stessi Comuni, in particolare attraverso l’IMU.

Lo Stato trattiene cioè nelle sue casse e per ciascun Comune l’Imu versata dai contribuenti comunali per alimentare il Fondo di solidarietà, con conseguente diminuzione degli introiti comunali. Successivamente, con calcoli e criteri solidaristici pressochè ignoti ai Comuni, il Governo riattribuisce quanto complessivamente trattenuto ma con ritardi clamorosi. Il nostro Comune nel 2014 ha avuto un saldo positivo di 800 mila euro. Se però si detraggono gli importi che sono stati versati al Comune come conguagli e saldi per anni precedenti,l e somme effettivamente a carico dello Stato erogate ammontano a poco più di 100.000,00 euro, un cifra pertanto irrisoria”.


Francini ha fatto poi un passaggio sul Patto di Stabilità.

“Ormai da parecchi anni la legge attribuisce al nostro Comune sul piano normativo sul Patto di Stabilità un obiettivo che potremmo definire vessatorio - ha spiegato Francini - Il Comune di Piombino ha sempre rispettato gli obiettivi imposti realizzando così per più anni consecutivi una impresa straordinaria. In ogni caso, sia per il dato proprio del 2014 sia per le conseguenze delle manovre effettuate negli esercizi precedenti, il raggiungimento dell'obiettivo ha imposto un costo pesantissimo:durante tutto l'esercizio,ogni azione ordinaria è stata compiuta alla luce dell'obiettivo del Patto.

Ogni impegno,ogni nuova opera, ogni condotta organizzativa ha dovuto essere piegata al conseguimento dell'obiettivo del Patto, mentre ingenti energie ,in un periodo di tagli indiscriminati su tutti i versanti avrebbero potuto essere impiegate in interventi di miglioramento per il benessere dei cittadini. La verifica del Patto di stabilità registra un margine positivo rispetto all'obiettivo di circa 600mila euro.”
Richieste di chiarimenti e di precisazioni sono giunte dalle minoranze, soprattutto da quelle che hanno espresso voto contrario.

Da parte di Pasquinelli del Movimento 5 Stelle, è stata chiesta una sempre maggiore attenzione alle spese, alla gestione delle aziende partecipate (liquidazione Atm e Asiu con il Cdr e con il Porta a porta), Patrimoniale. Un passaggio è stato fatto sui crediti verso Asa perchè ci sia certezza del loro rientro.

Francesco Ferrari è intervenuto per evidenziare il fatto che le tasse e i tributi pagati servono per pagare dei servizi e che questo è un aspetto importante da tenere presente. Ha poi ripreso il discorso delle Municipalizzate e ha citato l’aumento della Parking Pass che non si traduce per il momento in nessuna restituzione di servizi.

Anche da parte di Rifondazione Comunista sono stati espresse riserve su alcune questioni tecniche, alle quali ha risposto direttamente il dirigente dei servizi finanziari Nicola Monteleone, sulla Piombino Patrimoniale, sul tema del debito e credito con Asa e dei crediti che il Comune ha nei confronti delle associazioni sportive.

 

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

Ilvio
ven 27 apr, 2018
Il consiglio comunale di Piombino si è aperto questo mattina con l'approvazione di due delibere relative ai bilanci delle società partecipate e al bilancio consuntivo 2017, che consente una misurazione ex post dei risultati conseguiti. ....
Sindaco
ven 23 feb, 2018
Passa in consiglio comunale il bilancio di previsione 2018. In tutto sono state votate quattro delibere sull'argomento, quella relativa all'approvazione dell'aliquota Irpef, la delibera riservata alle aliquote Imu e Tasi, alla Tari e quella relativa ....
logo comune
mar 13 feb, 2018
In dirittura d'arrivo il bilancio di previsione 2018 che l'assessore Ilvio Camberini presenterà al consiglio comunale per la sua approvazione il prossimo 23 febbraio. Blocco dei tributi comunali, ripresa degli investimenti e mantenimento quantitativo ....
consiglio comunale
mer 15 nov, 2017
Approvato dal consiglio comunale il Documento Unico di Programmazione (DUP) 2018-2020, introdotto da un decreto legislativo del 2014 per armonizzare la programmazione dei Comuni con gli altri livelli della finanza pubblica, statale, regionale ecc. Il ....
Sindaco
mar 11 apr, 2017
Imposte comunali invariate rispetto al 2016 (a eccezione della Tari, adeguata per legge al livello dei costi da sostenere per il servizio spazzamento, raccolta e smaltimento rifiuti), incremento delle agevolazioni per cittadini a basso reddito, lotta ....
consiglio comunale
lun 01 ago, 2016
Venerdì 29 luglio  il sindaco Giuliani, in assenza dell'assessore al bilancio Ilvio Camberini, ha presentato due delibere su questo argomento, che negli anni precedenti venivano presentate a novembre ma che, per le nuove norme sull'armonizzazione ....
consiglio comunale
lun 08 giu, 2015
Mantenimento dei servizi ai cittadini e 700mila euro in meno sulle spese correnti Invariata la Tasi prima casa con ulteriori agevolazioni e sgravi. Aumento dell’Imu e addizionale Irpef. Il consiglio comunale ha approvato le linee fondamentali della ....
consiglio comunale
mer 29 apr, 2015
Sanità, scuola, politiche abitative e altro. La seduta pomeridiana e la tarda mattinata del consiglio comunale di lunedì 27 aprile scorso sono state dedicate alla discussione e approvazione di mozioni e ordini del giorno relativi a molte ....
lun 17 feb, 2014
Varato dalla giunta il Piano triennale delle opere pubbliche 2014-2016 , che rimarrà in pubblicazione per 60 giorni all’albo pretorio del Comune, presso la bacheca dei Lavori Pubblici e sul sito internet www.comune.piombino.li.it per le eventuali ....
mer 05 feb, 2014
Tassa di soggiorno. Confermate dalla giunta le tariffe dell’imposta di soggiorno per il 2014, senza nessun aumento rispetto all’anno precedente. Anche per quest’anno, secondo il regolamento approvato lo scorso anno, coloro che alloggeranno ....
mer 05 feb, 2014
Tariffe invariate per l’occupazione di spazi e aree pubbliche. La giunta ha approvato nei giorni scorsi la delibera che conferma le tariffe della Tosap, così come già deliberate nel 2013, con un adeguamento di legge della tariffa di ....
ven 06 dic, 2013
In questi giorni arriveranno alle famiglie gli avvisi relativi alla terza parte della tariffa, che dovrà essere pagata entro il 16 dicembre 2013. Per il pagamento, i contribuenti dovranno avvalersi del modello F24 che Asiu ha provveduto a spedire ....
ven 02 ago, 2013
Il Comune di Piombino ha indetto un bando di gara per l’alienazione con asta pubblica di alcuni beni immobili di sua proprietà, due edifici, un appartamento nel centro storico e cinque appezzamenti di terreno, ubicati in diverse località. In ....
gio 13 giu, 2013
Il Consiglio comunale ha avviato questa mattina il procedimento di revoca del Collegio dei revisori dei conti, per approfondire e valutare una serie di inadempienze e comportamenti non conformi, rilevati dal Segretario Generale del Comune e segnalati ....
gio 02 mag, 2013
Il consiglio comunale di Piombino ha discusso questa mattina il bilancio consuntivo 2012, che consente una misurazione ex post dei risultati conseguiti. Nella sua relazione l’assessore alle finanze Massimo Giuliani ha evidenziato il risultato raggiunto ....
lun 29 apr, 2013
Domani, martedì 30 aprile a partire dalle 8,30, si svolgerà una seduta del Consiglio comunale di Piombino. L’ordine dei lavori prevede: - comunicazione del presidente della 1° Commissione consiliare Cinzia Cioncoloni in merito ....
mar 02 apr, 2013
La giunta municipale ha approvato recentemente il progetto definitivo ed esecutivo che porterà alla realizzazione di un nuovo parcheggio presso l’area Belvedere Bernardini, davanti ai campi da tennis di via Giordano Bruno e una rivisitazione ....
mer 27 mar, 2013
Parchi. Dal week end pasquale si inizieranno a pagare i parcheggi a Baratti e a Caldanelle ma non sulla Costa Est. Per le piogge abbondanti degli ultimi mesi, infatti, buona parte delle aree di sosta relative al parco della Sterpaia e di tutta la Costa ....
ven 21 dic, 2012
Approvata questa mattina in Consiglio comunale la delibera di nomina dei nuovi revisori dei conti per il Comune di Piombino, secondo il nuovo sistema del sorteggio introdotto dalla legge 148 del 2011. I nuovi revisori che rimarranno in carica per i prossimi ....
gio 22 nov, 2012
Assestamento e riequilibrio di bilancio, estinzione anticipata di mutui. Su questi temi si è incentrata la seduta del consiglio comunale della mattina che ha visto l’approvazione della delibera sulla salvaguardia degli equilibri di bilancio ....
- Inizio della pagina -

COMUNE DI PIOMBINO
Via Ferruccio, 4 - 57025 (Livorno) - Toscana - Tel. 0565/63111 - Fax 0565.63290 - P.IVA 00290280494 - IBAN IT 82 T 01030 70720 000004200020
Responsabile del Procedimento di pubblicazione - Privacy - Note legali -  Posta Certificata: comunepiombino@postacert.toscana.it
Il portale del Comune di Piombino (LI) è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0 Sito realizzato con tecnologia php Base dati su MySql
Il progetto Comune di Piombino è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it